L'ORO di Casa Milazzo - Vendemmia Tardiva

  • Etichetta
  • Vitigni
  • Scarica la scheda
  • Premi

L'ORO di Casa Milazzo - Vendemmia Tardiva

  • Mondial du Vin

    Bruxelles - Maggio 2014

    Medaglia d'Argento


  • Challenge International du Vin

    Bordeaux - Aprile 2012

    Medaglia di Bronzo



Uve:

Inzolia dominante supportata dall’apporto aromatico di alcune selezioni di Catarratto

Tipologia del terreno:

Altopiano di origine marnosa con elevata componente argillosa fortemente calcarea

Sistema di allevamento:

guyot

Epoca di raccolta:

metàottobre, vendemmia tardiva da appassimento

Modalità di raccolta:

manuale in cassette da 14 kg

Vinificazione:

Le uve subiscono un processo di surmaturazione in pianta, ove in base all’annata ed alla varietà possono appassire a causa della recisione del tralcio che porta il grappolo. A seconda degli anni le uve possono subire l’appassimento anche in fruttaia. Alla fine del processo di concentrazione le uve vengono diraspate e pigiate ed i mosti, molto concentrati, illimpiditi a freddo. Dopo la sfecciatura il mosto viene avviato a fermentare in barriques nuove dove rimarrà da uno a qualche anno. L’evoluzione del prodotto viene garantita con il contatto della feccia con il vino facilitata dalle operazioni di “bâtonnage”

Maturazione:

Quando il prodotto è ritenuto sufficientemente maturo viene tolto dai legni ed assemblato in vasca, dove potrà rimanere da sei mesi a un anno. Segue l’illimpidimento e stabilizzazione per la messa in bottiglia. Il prodotto non viene messo in commercio prima di sei mesi dalla messa in bottiglia

Alcol:

13.5% Vol

Descrizione:

NOTE SENSORIALI

Si presenta di un bel colore giallo oro tendente all’ambra, limpido e brillante. Molto complesso in cui si distinguono sentori di frutta gialla candita e confettura. La notevole ricchezza esprime successivamente note balsamiche di finocchio e macchia mediterranea nonché gradevole speziatura. Al gusto risulta pieno ed intenso, formoso “ a curve ben evidenti” elegante e di classe. Buona l’acidità, ben complementare alla dolce potenza gustativa